Sanità News
   
 
 
IGNAZIO MARINO E’ IL NUOVO PRESIDENTE DELLA COMMISSIONE D'INCHIESTA SUL SERVIZIO SANITARIO NAZIONALE
Il sen. Ignazio Marino (PD) è stato nominato dal presidente del Senato Renato Schifani, presidente della Commissione parlamentare di inchiesta sull'efficacia e l'efficienza del Servizio Sanitario Nazionale. Tra i compiti che la Commissione d'inchiesta è chiamata a svolgere, quello di valutare le dinamiche della spesa sanitaria regionale, anche al fine di verificare l’appropriatezza delle prestazioni e l’esistenza di eventuali sprechi; quello di verificare lo stato di realizzazione delle reti dell'assistenza territoriale e domiciliare e la qualificazione dell’assistenza ospedaliera in direzione dell’alta specialità. Tra le altre attività di indagine di cui si occuperà la Commissione è importante segnalare quella sullo stato di attuazione e sul funzionamento della rete di emergenza-urgenza (118) e di tutta l'organizzazione ospedaliera di pronto soccorso e di rianimazione anche in relazione alle attività di trapianto d'organi; quella sulla qualità e la valutazione dei trattamenti sanitari su base regionale o di singola azienda sanitaria e quella sull'effettiva applicazione della legge 120 sulla libera professione intramuraria dei medici. "Credo che la Commissione d'Inchiesta rappresenti un importante strumento di controllo per il nostro sistema sanitario caratterizzato da grandi diversità a livello regionale. Le verifiche e le indagini che saranno condotte permetteranno di portare alla luce le anomalie di alcuni sistemi regionali che determinano, alla fine, disparità intollerabili per i cittadini i quali dovrebbero invece essere garantiti tutto allo stesso modo, come prevede la Costituzione. Mi auguro che con la collaborazione di tutti i membri della Commissione riusciremo ad indicare le situazioni che necessitano di essere denunciate ma soprattutto corrette. L'obiettivo è quello di difendere quel bene prezioso per tutti noi che è il nostro Servizio Sanitario Nazionale", ha dichiarato Marino.
 
Invia ad un amico    
SanitaNews.it