INCONTRO CON L'ASSESSORE DIRINDIN

Tornano con un risultato positivo in tasca le associazionidi vo╠ontariato che si occupano di donazione e trapianto d'organi                
(Associazione Sarda Trapianti - Prometeo - ASNET - ASU)

 

 
Resoconto sintetico  incontro assessore Nerina Dirindin del 01-09-08
 
I Presidenti regionali delle associazioni di  volontariato sanitario che si occupano di donazione e trapianti d'organi, Pino Argiolas per la Prometeo onlus, Giampiero Maccioni per l'Ass. sarda Trapianti, Pino Canu  per l'Asnet, Serena Russo per l'ASU Onlus,  hanno avuto un lungo e fruttuoso incontro con l'Assessore alla SanitÓ,  Nerina Dirindin, che ha fatto il punto sulla situazione trapianti in Sardegna:
Dirindin
- Situazione  trapianti Ŕ abbastanza difficile i Sardegna, abbiamo convocato la settimana scorsa una riunione di tutti i responsabili per far fronte a queste emergenza sorta in quest'utimo periodo, oltre al lavoro gia fatto negli scorsi mesi quali per esempio la formalizazzione al ministro Tremonti di schede finaziamento per 7 mil. di euro, per l'ammodernamento  tecnologico degli ospedali e per l'istituzione di una Rete Regionale Trapianti.
 
1)Segnalazioni dalle rianimazioni in aumento
2) Aumento anche dei dinieghi come in tutta Italiani, e di consegueza riduzione trapianti, perchŔ in Sardegna i numeri delle donazione non sono tanti ed anche piccoli numeri incidono significativamente sul totale complessivo.
3) Lancio di una Campagna di Promozione della Donazione, sensibilizzazione ed informazione  che non sia episodica ma che duri a lungo nel tempo  coinvolgendo scuole EE.LL e Associazioni.Bisogna rafforzare la fiducia dei cittadini nelle istituzioni
4) sostegno anche "economico" alle strutture che collaborano ai trapianti, per esempio non Ŕ pensabile non poter  fare un trapianto perchŔ in una  tal strutture manca la reperibilitÓ di una figura professionale.
5) sostegno a tutte le strutture di Rianimazione dei vari ospedali sardi.
6) Istituzione A Cagliari del Dipartimento Trapianti con risorse ad hoc destinate,  giÓ date per iscritto  le indicazioni a Brotzu per l'istituzione del Dipartimento, questo perchŔ la Giunta crede fortemente nei Trapianti.
 
A fine settembre metÓ ottobre sarÓ  approvata una delibera che destinerÓ risorse sia al nuovo Dipartimento Trapianti del Brotzu, ma anche a tutte le stre strutture che si occupano di trapianti di rene, cuore e midollo, quindi sarÓ coivolto anche Sassari.
 
Associazioni di Volontariato
Le Associazioni di volontariato intervenendo hanno giudicato positivamente le proposte della Dirindin,  perchŔ vanno nella direzione da loro auspicata, hanno sollecitato:
1) una  Campagna straordinaria di Promozione  dela Donazione,che coinvolga alcuni testimonial di grande livello , quali atleti sardi di valore nazionale e persone della cultura e dello spettacolo e del mondo religioso, con un lavoro capillare che parta dalle scuole di ogni ordine e grado ed UniversitÓ, e poi arrivi ad ogni famiglia,  si sta valutando se istituire una nuova card del donatore magari da far donare dai singoli Comuni quando i giovani compiono il 18 anno o al rinnovo della carta d'identitÓ.
 
2) Ottima soluzione l'istituzione del Dipartimento trapianti, le Associazioni  hanno chiesto tempi certi e definiti e nessuna lungaggine ritenendo la sua istituzione prioritaria sulle scelte di politica sanitaria in Regione.
  
3) rimborsi spese trapiantati -le Associazioni hanno inoltre richiesto, cosi come si fa per altre patologie,  che ai trapiantati venga riconosciuto un rimborso delle spese sostenute per curarsi .
 
L'assessore ha risposto  che questa Ŕ una prerogativa dei Comuni,  con i finanziamenti regionali del cosidetto fondo indistinto devono far fronte a queste esigenze .
Netto dissenso delle Associazioni su questo punto, che hanno anche illustrato casi drammatici di pazienti non abbienti che rischiano di non poter continuare la terapia salvavita se qualcuno non interviene in aiuto.
 
4) Un altro punto recepito dall'Assessore regionale Ŕ l'inserimento delle Associazioni  di Volontariato nel Coordinam. Reg Trapianti per far si che siano presenti nel momento delle decisioni sulle politiche generali  che riguardano Donazione e Trapianto.
A meta settembre  l'Assessorato alla sanitÓ ha programmato un incontro con il Direttore del Centro Nazionale Trapianti ,dott. Nanni Costa, che incontrerrÓ tutti i responsabili dei trapianti in Sardegna ed anche le associazioni di volontariato, queste ultime anche con il supporto dell'assessorato terranno ad Oristano il coordinamento regionale di tutte le associazioni operanti in Sardegna. 

 Presenti  Nerina Dirindin Ass reg sanitÓ- Pino Argiolas per Prometeo onlus, Giampiero Maccioni per l'Ass. sarda Trapianti, Pino Canu  per l'Asnet, Serena Russo per l'ASU Onlus,

Cordiali Saluti
Pino Argiolas